Cuccioli sani e forti, 5 consigli per voi

Postato il: 2015-02-20 13:10:10 ; Letto: 419 volte

Piccolo vademecum per un corretto svezzamento dei cani

Cuccioli La vostra casa è stata allietata dalla nascita dei cuccioli dei vostri migliori amici a quattro zampe o state pensando di prendere dei cuccioli di cane con voi? Ecco alcune semplici indicazioni su come affrontare il periodo dello svezzamento dei vostri cuccioli, cioè il passaggio dall’allattamento materno al consumo autonomo di cibi solidi. Una fase fondamentale per consentire uno sviluppo equilibrato dell’organismo del vostro cane.

Alla nascita i cuccioli sono totalmente dipendenti dalle cure materne e hanno un metabolismo accelerato che li porta in appena 12 mesi a passare ad un’alimentazione completa, ricca di proteine di alta qualità, grassi, calcio e fosforo superiore in proporzione alle loro dimensioni. La madre, subito dopo il parto, comincia a produrre clostoro, un composto fondamentale per trasferire ai piccoli le difese immunitarie e il giusto quantitativo nutrizionale. Il latte materno è sufficiente per una crescita normale fino a circa quattro settimane e, se la cucciolata è particolarmente numerosa, può essere necessaria un’integrazione con latte artificiale.

Dopo le prime quattro settimane il latte non è più sufficiente per un coretto sviluppo dell’organismo. I cuccioli infatti iniziano ad interagire con l’ambiente e con i nuovi alimenti, che dovrebbero essere loro proposti per iniziare il vero svezzamento. Le cagne iniziano a svezzare i cuccioli fra la sesta e la decima settimana di età. Una somministrazione graduale di cibo solido può avvenire dopo la quarta settimana ed essere completa entro l’ottava e nona settimana, il periodo migliore per questo passaggio.

Tra la quinta e la dodicesima settimana i cuccioli socializzano e apprendono le regole sociali e sono pronti per lasciare la cucciolata ed essere adottati dalla nuova famiglia. Tra il ventunesimo e il trentacinquesimo giorno dopo la nascita i cuccioli dispongono già dei denti da latte ed entro la sesta settimana sono in grado di masticare cibi solidi. 

Inizialmente è bene somministrare loro una miscela morbida di acqua calda o latte (mai latte vaccino perché provoca diarrea) con piccole quantità di alimenti specifici per cuccioli e ridurre gradualmente la quantità di liquido in favore della parte solida, fino a offrire solo cibi secchi verso la sesta – ottava settimana di età. Il cibo semisolido va fornito in piatti poco profondi e facilmente accessibili e più volte al giorno (circa 6 volte) per abituarli a trovare il cibo da soli e staccarsi gradualmente dalla madre.

Se necessario nelle prime settimane si può applicare al cucciolo un massaggio (a pancia in sù) nella zona vicino ai genitali con un batuffolo di acqua calda, entro un quarto d’ora dall’assunzione del pasto, per indurre la defecazione.


In sintesi queste sono dunque le indicazioni per un corretto svezzamento:

1) Introdurre i cibi semisolidi a partire dalla terza/quarta settimana.
2) Somministrare una pappa morbida a base di cibo solido per cuccioli con acqua o latte per svezzamento.
3) Offrire la pappa in un contenitore poco profondo al quale i cuccioli abbiano libero accesso.
4) La cosa più opportuna è alimentare i cuccioli più volte al giorno.
5) Iniziare con l’alimentazione solida a partire da sei settimane.

Naturalmente esistono in commercio vari prodotti studiati per la giusta alimentazione dei cani durante tutte la fasi dello sviluppo e della crescita. Si tratta di prodotti secchi o composti semi solidi ricchi di tutte le sostanze e i principi nutritivi essenziali per un corretto sviluppo dell’organismo dei vostri amici.


Tra le tante soluzioni presenti in commercio, l’Optima Dog Junior, disponibile da Hortus Hobby, si presenta come uno dei migliori prodotti sul mercato per quanto riguarda la crescita dei cuccioli, dal pre svezzamento all’età adulta.

E’ un cibo secco che fornisce un alto livello di energia, molto ricco di proteine e arricchito con calcio e vitamina E, per favorire un corretto sviluppo della muscolatura, la struttura ossea e il sistema immunitario, in modo che il cucciolo cresca in ottime condizioni fisiche: forte e sano, con energia e vitalità. La sua composizione analitica (proteine grezze 28%, grassi greggi 14%, fibre gregge 2,5%; ceneri grezze 7%, umidità 9%, calcio 1,4%, fosforo 1%) e gli additivi nutrizionali rendono Opima Junior Dog un prodotto completo e in grado di fornire tutto il necessario ad uno sviluppo armonico del vostro cane.

Affidatevi agli esperti e godetevi la compagnia dei vostri cuccioli, sani e forti e sempre pronti a giocare con voi. 

 


 

Articoli Correlati

Postato il: 10/02/2014 ; Letto: 1417 volte
L'alimentazione del pastore tedesco in pillole [...]

 

Prodotti correlati
Scrivi un commento
Nome


E-mail


Commento Note: HTML non consentito!
Inserisci il codice nel box sottostante:

Invia
Cerca per marca
Pagamenti Accettati:
© 2013 Hortus Service srl, Negozio: via Dante 242, 62010 Morrovalle (MC) - Sede Legale: via San Claudio 117, 62014 Corridonia (MC) - P. Iva 01791140435
N. Iscrizione REA MC 181942 - Capitale sociale € 40.000,00 i.v. - Sito Realizzato dalla Protocolli Creativi